Sanificazione anti Covid 19 nei palazzi comunali e negli edifici scolastici


Interventi prima agli impianti di climatizzazione poi anche nei locali e sui veicoli 


EMPOLI – Oltre all’utilizzo delle mascherine protettive, ai dispositivi igienizzanti in dotazione a ciascun ufficio e all’intensificazione del servizio di pulizia dei locali con appositi prodotti, già predisposti nelle scorse settimane, l’amministrazione ha avviato una notevole opera di sanificazione nei palazzi comunali e negli edifici di sua proprietà. Interventi che partiranno, come prescrive la normativa,  dagli impianti di climatizzazione.

La macchina comunale non si è mai fermata, i dipendenti del Comune sono stati presenti negli uffici, e in molti continuano a lavorare da casa grazie allo smart working, attivato fin dai primissimi giorni del lockdown.

Grande attenzione è stata prestata al distanziamento fisico e all’igiene personale, con cartellonistica apposita, raccomandazioni, una sensibilizzazione costante e, come detto, la presenza dei dispositivi, sia acquistati sia donati da imprenditori del tessuto locale. Adesso si avviano interventi di sanificazione predisposti da parte dell’ufficio manutenzioni.

A seguito del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, contenente le linee guida condivise anche dalle organizzazioni sindacali, per agevolare le imprese, si inizia dalla sanificazione degli impianti di areazione e climatizzazione degli edifici comunali utilizzando un prodotto disinfettante: si tratta di un presidio medico chirurgico che permette un’azione molto profonda.

Gli impianti da trattare, dislocati negli edifici comunali adibiti ad uffici e non, sono composti da 150 split e/o fan-coil. I trattamenti saranno quindi fatti in Via Giuseppe del Papa, Via Bonistallo (magazzino comunale), Piazza del Popolo, Palazzo Pretorio-Piazza Farinata degli Uberti, in un ufficio aperto al pubblico del cimitero di Via Cappuccini, al Palazzo delle Esposizioni, All’Archivio Storico di Via Majorana, e negli Uffici del Giudice di Pace.

A breve saranno trattati anche gli impianti di tutti gli edifici scolastici di competenza comunale.

Quindi si passerà alla sanificazione degli ambienti, da effettuarsi in giorni di chiusura degli uffici. Avverrà con macchine a vaporizzazione diretta dell’agente virucida, una soluzione considerata la migliore per garantire l’eliminazione di germi, batteri funghi e virus. Sarà fatta con sostanza 100% biodegradabile ed atossica e con macchinari e prodotti certificati secondo le normative vigenti. Anche qui interessati al momento gli uffici comunali dei palazzi di Piazza del Popolo, di Via del Papa e di Piazza Farinata degli Uberti. La superficie da trattare dei tre edifici, nonché del magazzino comunale, è pari a circa 7.400 mq oltre a 40 automezzi d’opera. Si prevedono due trattamenti, a distanza di un mese dal primo per gli uffici comunali e per i veicoli.

Entrambe le operazioni verranno effettuate da ditte incaricate dal Comune con affidamento diretto preceduto da una indagine di mercato come avviene sempre per la fornitura di servizi detta ‘sottosoglia’, ovvero con importo inferiore ai 40.000 euro.

Next Post

VOUCHER SALVA-VACANZA, ECCO COME SI USA

Interventi prima agli impianti di climatizzazione poi anche nei locali e sui veicoli  EMPOLI – Oltre all’utilizzo delle mascherine protettive, ai dispositivi igienizzanti in dotazione a ciascun ufficio e all’intensificazione del servizio di pulizia dei locali con appositi prodotti, già predisposti nelle scorse settimane, l’amministrazione ha avviato una notevole opera [...]